fbpx
Via dell'Industria, 24 - 26010 Casaletto Vaprio (CR) - ITALY
‭+39 0373 86571‬
info@ggimage.ink

G&G SUPERA I SEVERI TEST EUROPEI SULLE CARTUCCE TOSSICHE

G&G supera i severi test europei e le cartucce per stampanti G&G passano con successo tutti i protocolli di ispezione condotti dall’ILT (Inspectie Leefomgeving en Transport – Ispettorato dell’ambiente umano e dei trasporti) in Olanda.

L’antefatto e la richiesta di effettuare i test

Ciò fa seguito a un annuncio nel settembre 2020, secondo cui i test sarebbero stati condotti dopo che uno stato membro europeo aveva riferito di aver presumibilmente trovato livelli proibiti di ritardanti di fiamma bromurati in alcune cartucce di toner di Private Label (white-box).

ILT (Inspectie Leefomgeving en Transport - Ispettorato dell'ambiente umano e dei trasporti)
ILT Ispettorato dell’ambiente umano e dei trasporti

In qualità di autorità di controllo, l’ILT è responsabile di garantire un ambiente di vita sostenibile e sicuro e il suo ambito include l’inquinamento acustico, il trasporto di merci pericolose, i materiali di scarto, gli organismi geneticamente modificati e le valutazioni delle prestazioni energetiche delle case.

G&G, su invito dell’ILT, invia i campioni per le analisi

Lo scorso novembre, su richiesta di ILT, G&G ha inviato dei campioni di cartucce di toner alla sede dell’Ispettorato ILT per una nuova ispezione. 

I prodotti G&G Image
I prodotti G&G Image

Ninestar e il suo marchio G&G hanno pienamente soddisfatto le richieste dell’ILT.

Le analisi e i test sono stati effettuati su una selezione di prodotti, dalle cartucce di toner HP C4096A e HP Q2612A rigenerate, alle cartucce di toner compatibili di nuova costruzione per HP CF217A, CF410-413X e Samsung CLT-K/C /M/Y404S.

I test dell’ILT per valutare la presenza di sostanze pericolose

Lo scopo dell’ispezione era valutare il livello di conformità a leggi e regolamenti compreso:

“il divieto di utilizzo di sostanze pericolose di cui all’articolo 3, paragrafo 1 del regolamento sulle sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (Rgseea) comprese le cartucce per stampanti, è stata adottata nel febbraio 2003 dall’Unione Europea. 

Le sostanze vietate dalla RoHS includono piombo, mercurio, cadmio e bifenili polibromurati (PBDE).”

Secondo l’ILT, si pensava che ci fosse un eccesso di bromo in alcune cartucce di toner. 

I campioni sono stati inviati a SGS, società leader mondiale nei test, nell’ispezione e nella certificazione, per un’analisi fisico-chimica.

G&G supera i severi testi europei sulle cartucce tossiche

Il 24 febbraio 2021, ITL ha informato G&G che:

“L’analisi SGS ha rivelato che non sono stati trovati bromuri proibiti nei componenti dei prodotti G&G, il che significa che non sono state commesse violazioni.

ILT ha ora informato G&G di aver chiuso la sua indagine.”

Le dichiarazioni di Eric Zhang

Erik Zhang Direttore Generale Ninestar Image
Erik Zhang Direttore Generale Ninestar Image

Eric Zhang (nella foto) ha dichiarato:

In G&G valutiamo attentamente la sicurezza dei nostri componenti e prodotti prima che vengano immessi sul mercato”.

Zhang è il direttore generale di Ninestar Image, consociata del gruppo Ninestar, focalizzata sulla produzione di materiali di consumo per stampanti sia per la Cina nazionale che per i mercati internazionali.

“Le consolidate valutazioni del rischio per l’ispezione di sostanze pericolose e potenziali esposizioni sono obbligatorie nella nostra azienda e sono parte integrante dell’intero processo di produzione”.

Zhang ha spiegato che:

G&G mira a fornire ai clienti prodotti di alta qualità realizzati e prodotti nel rispetto dell’ambiente”.

E’ possibile approfondire lo svolgimento delle ispezioni di ILT in questo post di The Recycler.

Per maggiori informazioni potete contattarci scrivendo a questa mail info@ggimage.ink.

Leggi anche GOING GREEN IL PROGRAMMA DI RICICLAGGIO DI G&G

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento