fbpx
Via dell'Industria, 24 - 26010 Casaletto Vaprio (CR) - ITALY
‭+39 0373 86571‬
info@ggimage.ink

NUOVA STAMPANTE? ECCO LE DOMANDE GIUSTE!

Perché hai deciso di cambiare la stampante?
È lenta? È vecchia? È ingombrante? La qualità non è più all’altezza?

G&G PrintLab è il nuovo format di consigli utili prodotto da G&G Image Italia, presentato da Stefano Gallarini che risponderà a tutti i quesiti, per scegliere e usare al meglio sia la stampante più idonea per casa o per uno uso professionale, che i migliori materiali di consumo.

Logo G&G PrintLab
G&G PRINT LAB Puntata 1 – Devi cambiare la stampante? Devi porti le domande giuste!

Allora devi sapere che esistono in commercio tre tipologie di stampanti: le laser, le getto d’inchiostro e le stampanti a serbatoio di inchiostro.

G&G PrintLab – I 3 tipi di Stampanti

Sgombriamo momentaneamente il campo dalle stampanti laser: sono stampanti adatte a chi ha bisogno di stampare molto e velocemente. Possono stampare a colori o solo in bianco e sono adatte agli uffici, alle aziende, a chi tendenzialmente stampa per lavoro: fatture, articoli, bolle, lettere commerciali.

Per chi sono consigliate le stampanti laser

Le stampanti a getto d’inchiostro e quelle a serbatoio, invece, sono destinate a chi stampa saltuariamente, non necessità di una gran velocità desidera stampare perfettamente anche fotografie di qualità.

Per chi sono adatte le stampanti inkjet

È arrivato quindi il momento di acquistarne una. Immagino che vi siate ritrovati a girare per negozi di elettronica o a sfogliare pagine e pagine internet alla ricerca della stampante più idonea per le proprie esigenze, senza riuscire a venirne a capo.

Questo perché prima di acquistare una nuova stampante bisognerebbe porsi le domande giuste: le domande giuste fanno la differenza.

Quindi voglio partire dalla domanda sbagliata:

Quanto costa la stampante?

Se si parte da questa domanda, ci si ritroverà nel 90% dei casi ad acquistare una stampante a getto d’inchiostro economica, con la convinzione di risparmiare “perché tanto se ne fa un uso limitato”.

Nel 90% dei casi succederà che si spenderanno molti euro in cartucce, e probabilmente già dopo il primo anno l’investimento più rilevante sarà nei materiali di consumo. Inoltre, in molti casi si avrà l’impressione che le cartucce si esauriscono in breve tempo, e questo dipende quello che viene definito “resa di stampa”.

Le conseguenze nel 90% dei casi della scelta di una stampante economica

Innanzitutto, è importante comprendere che nel modello di marketing, soprattutto per i produttori di stampanti di fascia bassa o primo prezzo, l’obiettivo, non è tanto vendere la stampante ma quanto vendere le cartucce e i materiali di consumo.

Gli obiettivi dei produttori di stampanti

Chi vende sa benissimo che la scelta di un modello particolare di stampante vincolerà l’acquirente all’acquisto di un set specifico toner o cartucce, e questo porterà a un processo forzato di fidelizzazione in cui nel tempo il guadagno sarà molto più alto.

Quindi prima dell’acquisto di una stampante è importante porsi le domande giuste per scegliere la stampante idonea al tipo di utilizzo

Quali sono le reali esigenze?

Nuova Stampante? Le domande giuste
  • Stampare prevalentemente a colori, o in bianco e nero?
  • Stampare immagini e foto disegni di progetti, o documenti di testo?
  • Quanto spesso si usa la stampante? Tutti i giorni, una volta a settimana, una volta al mese?
  • Ogni volta che si usa la stampante, quante pagine in media vengono stampate?

1. Stampare prevalentemente a colori?

L’esigenza è di stampare molte immagini, e nel caso di un fotografo la necessità è di ottenere stampe di alta qualità?

In questo caso la soluzione è una stampante a getto di inchiostro, che offre una maggiore qualità di stampa; bisognerà prendere atto, però, che il costo per copia è mediamente piuttosto alto anche se ci sono soluzioni interessanti per risparmiare.

Nuova Stampante? La soluzione per una stampante inkjet

Se invece l’esigenza di stampa è soprattutto in bianco e nero e soprattutto documenti di solo testo, allora è necessario considerare la seconda domanda.

Nuova Stampante? La soluzione per una stampante laser

2. Quanto spesso viene usata la stampante?

La frequenza di stampa è fondamentale.

  • Se si stampa rarissimamente (una volta al mese o meno), allora il nostro consiglio è quello di NON comprare una stampante.
Nuova Stampante? Quando è consigliabile NON comprare una stampante
  • Perché? Perché anche se si acquista una stampante economica, oltre al costo delle cartucce, si rischia che l’inattività comporti dei problemi inaspettati in quanto l’inchiostro tende a seccarsi e le cartucce in questo caso devono essere sostituite e quindi sarebbe meglio rivolgersi a una copisteria.
Nuova Stampante? Quando è consigliabile optare per una stampante inkjet low-cost
  • Se si stampa poco, ma comunque con una frequenza di circa una volta a settimana, è possibile optare per una stampante a getto di inchiostro: anche se le cartucce in media sono più costose, è possibile acquistare una stampante economica, e la spesa annuale non sarà troppo elevata.
Nuova Stampante? Quando è consigliabile optare per una stampante laser
  • Se invece l’esigenza è di stampare con regolarità e con una frequenza di circa 2, 3 volte a settimana o più, è consigliabile optare per una stampante laser, che offre velocità di stampa elevate e costo per copia molto ridotto

Per questa prima puntata è tutto ci vediamo alla prossima.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento